TRA MUTUALISMO E IPOTESI RIVOLUZIONARIE